La chimica delle emozioni

E' innaturale ingrassare! Colui che ingrassa ha la mente prigioniera. Perchè si ingrassa? Le atmosfere emotive in cui siamo immersi hanno un retroterra "chimico" nel cervello. I neurotrasmettitori si attivano o vengono fermati, con ricadute a cascata su tutto il corpo, inclusi nutrizione e metabolismo, funzioni necessarie per sopravvivere. Uno stato mentale rivolto al passato e l'ansia per il futuro, attivano la produzione di cortisolo, ormone connesso allo stress. L'organismo interpreta la situazione infelice come un pericolo e fa ciò che la natura pensa in maniera corretta cosa fare: si prepara alla situazione accumulando scorte di cibo. Se lo stress è di breve durata non ha ricadute, ma se è a lungo termine, tutto il metabolismo viene modificato. Si mangia di più, le dosi di zuccheri aumentano e l'accumulo di riserve di grasso diventa più intenso: insomma si perde la forma fisica e si ingrassa. L'effetto contrario avviene quando l'atmosfera mentale cambia: gioia, passione e interessi attivano reazioni che consentono di bruciare le scorte di cibo e di non sentire il bisogno di accumularne altre. 

Nessun commento:

Posta un commento

Patners