Traduttore

Incenso per l'anima

L'incenso è una gommoresina ottenuta dal tronco di varie piante diffuse in Medio Oriente e in Africa Orientale che, bruciando emettono un caratteristico fumo aromatico. Di solito il profumo dell'incenso viene associato a una grande chiesa gremita di gente, messo sull'altare per bruciare in continuazione ma oggi, non è proprio così perché ormai, è diventato un prodotto alla portata di tutti. E' un ottimo antisettico, antibatterico e antinfiammatorio. Nel mondo arabo, l'incenso viene utilizzato per contrastare i sintomi dell'asma e per guarire i raffreddori. Nella medicina cinese, si usa per svolgere una particolare pratica curativa dal nome "Moxa" (le sfere, i coni o i bastoncini, vengono accesi e appoggiati sulla pelle in corrispondenza dei punti dell'agopuntura). Nella tradizione ayurvedica, si utilizza come sistema di guarigione per ristabilire il benessere fisico, mentale e spirituale dell'organismo. Oltre ad avere proprietà terapeutiche, l'incenso è adatto anche per rilassare la mente e distendere i muscoli infatti, si associa allo Yoga per agevolare la meditazione, portare tranquillità mentale, rallentare i ritmi dello stress e modificare l'umore. Potrebbe alleviare gli stati ansiosi e quelli di depressione infatti, alcuni studiosi hanno fatto delle ricerche e hanno costatato che l'incenso, può agire direttamente sulle aree del cervello che regolano le emozioni, esaltando un'azione calmante sui circuiti nervosi della mente, Lo scopo dell'incenso è quello di purificare l'ambiente fuori e dentro di noi, attraverso il suo profumo si crea un'atmosfera sacra e si prepara l'anima all'apertura interiore.

Nessun commento:

Posta un commento