Traduttore

I Tarocchi e la Psicologia

Nello sviluppo della Storia, l'uomo si è spesso dovuto capacitare per trovare codici per trasmettere in segreto alcune particolari conoscenze, nascondendole a coloro che, non comprendendole del tutto, avrebbero potuto distruggerle. Tra questi metodi, ci sono anche le carte dei Tarocchi. Apprezzati nel tempo come un antico metodo divinatorio, oggi i Tarocchi, sono classificati come una moderna tecnica per imparare a comunicare con se stessi (psicologia). Essi, in questa maniera, possono divulgarsi come un interessante sistema per entrare in comunicazione con se stesso, per far apparire paure, dubbi, incertezze dell'inconscio e portare le emozioni sul piano della consapevolezza. Non parlo dell'aspetto che riguarda l'esoterismo e la tradizione di utilizzare i Tarocchi per predire il futuro ma del loro uso, per fare chiarezza dentro noi stessi, nella nostra anima perchè ogni segno della carta e dettaglio del disegno della stessa, nasconde preziosi messaggi, messi in luce dalla nostra consapevolezza. Dietro l'ordine casuale delle carte si potranno vedere le nostre riflessioni, nuovi punti di vista, stimoli che non avremmo mai potuto notare prima. La lettura dei Tarocchi apre la nostra razionalità per farci andare, direttamente in quella parte di noi che custodisce la vera saggezza interiore.