Traduttore

Dietetica Cinese

Alimentazione energetica per l'Autunno

Se portiamo delle modifiche alla nostra alimentazione seguendo la medicina tradizionale cinese, bastano poche ma fondamentali regole per adattarci all'Autunno. La cultura cinese ci indirizza, stagione per stagione, alle più appropriate scelte alimentari. Cosa si dice dell'Autunno? Nella tradizione cinese, dove macrocosmo e microcosmo sono rigorosamente interconnessi, l'Autunno corrisponde all'elemento Metallo: passato il calore estivo, le sostanze si possono solidificare e, anche l'energia, si accumula e condensa. Dal punto di vista psichico la fase di Metallo e connessa ai "Po", gli spiriti della Terra collegati alla corporeità, alla materia, ai movimenti di introiezione (assimilazione di pensieri, sentimenti, atteggiamenti altrui) e di introspezione (analisi di se stessi, delle emozioni e delle motivazioni profonde dell'agire). Al seme che si nasconde nella Terra in attesa della rinascita primaverile.


Il cibo che ci congiunge all'universo


Gli insegnamenti degli yogi esercitati negli Ashram portano a una visione più grande rispetto a quella occidentale. La qualità degli alimenti non viene, connessa solo agli aspetti nutritivi come le vitamine, i minerali, le calorie ma anche a energie più fini nate dall'ambiente, dalle modalità di coltivazione e di preparazione, dall'atteggiamento emotivo con la quale si affronta tutta la strada che ci porta a tavola. Il cibo, sorgente irrinunciabile di rinnovamento, influenza in maniera significativa il passare armonioso della nostra vitalità e allo stesso tempo, come una sorta di cordone ombelicale, ci lega all'universo permettendoci uno scambio continuo di energie. Questa chiave di lettura aiuta a non cadere nella tradizione delle ossessioni salutistiche, che rischiano di far vivere il corpo come un limite, un nemico da combattere!




Nessun commento:

Posta un commento