Traduttore

Metodo Naturale anti-cellulite

Dal Tibet arriva il trattamento con le campane per facilitare l'eliminazione dei liquidi in eccesso per mezzo di un trattamento vibrazionale. Di cosa si tratta? Le campane tibetane sono quasi sempre collegate a un effetto benefico di rilassamento e riequilibrio interiore, cosa decisamente giusta, ma non esauriente. Vicino alle particolari sonorità armoniche, questi antichi strumenti creano anche delle vibrazioni molto profonde, in grado di arrivare a raggiungere le tensioni più radicate dal punto di vista muscolare. Se pensiamo alla zona del collo e dei trapezi o addirittura alle frequenti contratture della zona lombare, e non solo. 



Quando una campana e adagiata sul corpo, grazie alle sue vibrazioni, interviene in maniera differente sui blocchi di ognuno: a volte su quelli emozionali, a volte su quelli sensoriali, a volte su quelli fisici; e tra quest'ultimi, vi è anche il ristagno dei liquidi che il nostro fisico fatica ad eliminare, si raccolgono la maggior parte nelle zone dei fianchi, delle gambe e delle braccia. Questa tipologia di trattamento è consigliata nelle mezze stagioni perchè lavora su due fronti: da una parte, le vibrazioni riattivano la circolazione sulle gambe, sui fianchi e sulle braccia; dall'altra, un efficiente scambio di energie (tra esterno e interno per mezzo dello strumento campana) che permette di togliere eventuali blocchi, anche emotivi, rendendo il fisico più tonico. 



Wang Jing - Zhang Jiaofei

Si è laureato presso l'Università di Henan, Wang Jing come Zhang Jiaofei è vice - primario nello stesso ospedale (Ospedale di Medicina Tradizionale Cinese della provincia di Henan) è coautore del libro "Guida all'orologio Biologico". Un testo che insegna a interpretare i segnali del corpo, con una serie di consigli per sincronizzare la cura della salute con il momento del giorno e dell'anno. 

Per approfondire l'argomento clicca sul link: http://blog.pianetadonna.it/tata4/orologio-biologico/

Allineamento Energetico

Si parla di canalizzazione, una tecnica sciamanica diffusa tra gli indigeni brasiliani. Risveglia il Sole interiore ritrovando una nuova dimensione di luce.
Oggi, gli indigeni che vivono nelle zone poco conosciute della foresta amazzonica normalmente si rivolgono, in caso di malattia, a personaggi carismatici che, all'interno della tribù eseguono la funzione di guaritori. Sono veri e propri sciamani con la quale ci si affida con fiducia. Il metodo terapeutico che offrono non comprende soltanto l'utilizzo di erbe curative e rituali ancestrali, ma una accurata ricerca dei disequilibri della persona concentrati su eventi passati, spesso nascosti o rimossi. Dall'osservazione e dallo studio approfondito di questa tipologia di cura, nasce la tecnica terapeutica di Aloysio Delgado Nascimento alchimista, ricercatore brasiliano che ha passato molti anni insieme alle tribù indigene per acquisire il meglio da queste tradizioni ancestrali e cambiarle, in qualcosa di ancora valido e adatto alla vita quotidiana di tutti. Nasce così la tecnica terapeutica sciamanica "Allineamento Energetico", soprannominato anche "Sol Interior". La particolarità principale di questo sistema di guarigione è l'impiego della sensibilità che, per mezzo della canalizzazione, entra in contatto con lo stato incosciente della persona, riportando in superficie memorie nascoste ed eventi dolorosi che si manifestano sotto forma di disturbo fisico ed emotivo, impedendo alla vita della persona di scorrerla in maniera armonica. Detto con parole semplici, l'operatore cambia i ricordi e traumi, alleggerendo il peso del passato, donando luce al nostro Sole interiore, che altro non è, la nostra vera essenza luminosa.