Traduttore

Comunicare con i fiori

Non hanno il dono della parola ma i fiori, regali della Natura, possono comunicarci in ogni caso molto! Ciascun fiore custodisce in sè il carisma della mitologia e del valore simbolico che gli viene associato. Con la scelta di donare un particolare fiore si può dunque parlare di sentimenti e di emozioni magari difficili da esprimere con un linguaggio più tradizionale.
Se parliamo della Camelia bianca diciamo che è un fiore legato ai sentimenti di stima e ammirazione. La Camelia rosa è associata al desiderio di sentire vicina la persona a cui si regalano, mentre le Camelie di colore rosso simboleggiano amore e speranza. Per quanto riguarda l'Amaryllis grazie al suo aspetto, grande e maestoso, esprime eleganza, fierezza e bellezza unite a una nota di timidezza. E' il fiore di quelli che fanno fatica a comunicare i propri sentimenti. Il suo nome proviene dalla figura che ricorda quella di una bocca, stiamo parlando del fiore Bocca di Leone la cui storia risale ai tempi del Medioevo. In quel periodo, le ragazze erano solite ornarsi i capelli con questi fiori per rifiutare i corteggiatori non desiderati. E' quindi un fiore adatto a comunicare educatamente disinteresse.
Il Linguaggio dei Fiori
€ 12.5

eBook - Il Libro Completo dei Fiori - PDF
€ 13.99

Rudolf Steiner

"Durante l'era del materialismo ciò che è necessario per avere buona cura della natura è completamente caduto nell'ignoranza".

RUDOLF STEINER


Fondatore dell'Antroposofia, un tipo di medicina che ha origine a partire dagli anni venti e va vista come un metodo relativo alla conoscenza che guida il medico verso la ricerca delle leggi che stanno alla base delle rappresentazioni della vita, dell'anima e dello spirito nell'uomo e nella natura. Nella autobiografia, Rudolf Steiner parla di una sua esperienza vissuta all'età di sette anni. Egli racconta di aver avuto l'impressione di un mondo che non è quello terreno, che però si può "sentire" e "vedere" anche con gli occhi e orecchi diversi da quelli "fisici". Esperienza importantissima che influenza i suoi studi e l'evoluzione del suo pensiero fino alla nascita della Società antroposofica nel 1913. Non c'è materia del sapere e dell'arte che Steiner non tratta con la sua tranquilla perspicacia e libertà di pensiero. Insegna che nella natura umana si può sviluppare una figura spirituale interiore. Rudolf Steiner muore nel 1925 a Dornach (Svizzera) nell'edificio che aveva voluto costruire (il Goethanum). 



Olio di Borragine

Per contrastare le smagliature anche l'olio di borragine è un efficace rimedio per idratare la pelle del corpo. Trattamenti periodici con olio di borragine mantengono elastica e morbida la cute. Si consiglia di integrare la dieta con oli vegetali ricchi di acidi grassi omega 6. L'olio di borragine ha un'ottima fonte di omega 6 e può avere una parte importante nello sviluppo di rigenerazione dei tessuti soprattutto della pelle, per il suo alto contenuto di acido gamma-linolenico. L'uso regolare dell'olio di borragine sotto forma di perle da prendere per via interna (1 o 2 perle mattina e sera) oppure in olio essenziale da massaggio da applicare direttamente sulla pelle (1 volta al giorno, la sera), può rivelarsi un rimedio molto adatto per combatte gli inestetismi delle smagliature, nella fase iniziale!

  

Vitamina A - C per le Smagliature

La vitamina A con la sua azione protettiva sulla pelle e la facoltà di migliorare l'elasticità e stimolare la riproduzione di collagene, rappresenta un buon rimedio per ostacolare la formazione delle smagliature. Ad esempio, l'estratto di carota, la cui radice arancione e ricchissima di vitamine, in particolare di beta-carotene, vitamina B1 e vitamina C forma una valida fonte naturale di vitamina A. Grazie alle proprietà antiossidanti, gli estratti di carota possono aumentare la capacità di protezione naturale della pelle e favorire gli sviluppi e riparazioni dei tessuti.

Un altro aiuto, oltre alla vitamina A, per contrastare le smagliare può arrivare dalla vitamina C (acido ascorbico) fornita di una valida azione antiossidante che le permette di proteggere la pelle dall'attacco dei radicali liberi, facilitando la rigenerazione delle fibre di collagene, essenziali per il sostegno, l'elasticità e  l'integrità della cute.