Traduttore

Brain Booster.......L'Ayurveda suggerisce la Liquirizia

Uno studio svolto da un gruppo di ricercatori indiani sostiene che, la famosa radice di liquirizia, migliora il punteggio del quoziente intellettivo del cervello. Ne bastano pochi granuli per aumentare la performance intellettuale e verbale. Lo affermano gli antichi testi ayurvedici dove la liquirizia veniva chiamata "Yashtimadhu". La liquirizia, nella fitoterapia, si utilizza per alleviare le varie allergie stagionali, adatta anche per contrastare gli eczemi, le gastriti e le ulcere causate da un eccessivo uso dei farmaci. La glicirrizina, il principio attivo della liquirizia è un citoprotettivo (la capacità di un farmaco di proteggere una mucosa, ad es. quella gastrica), antinfiammatorio e cicatrizzante. Il consiglio:

  • Avete bruciore di stomaco? Masticate liquirizia - per le sue proprietà antinfiammatorie e protettive sulle mucose, la liquirizia è un eccellente rimedio per il primo pronto intervento in caso di bruciori di stomaco, di reflusso gastroesofageo e gastrite. Basta masticarne qualche piccolo pezzetto insieme al miele di Manuka (un cucchiaino), per alleviare i fastidi di stomaco.   
Un utilizzo eccessivo di liquirizia (oltre 50 grammi al giorno), può diminuire i livelli di potassio nel sangue e sviluppare l'ipertensione. Anche per i soggetti diabetici, per coloro che stanno prendendo farmaci diuretici, digitalici (sostanze estratte dai fiori della digitale), cortisonici, lassativi e antiaritmici, se è in corso una terapia farmacologica è meglio chiedere al medico. 

Nessun commento:

Posta un commento