Traduttore

Florentina Richeldi


Esperimento tenutosi il 12-06-2005.
In scena troviamo due persone, sulla sinistra Umbero Di Grazia, sulla destra Florentina Richeldi.


Coincidenza? No, è destino....

"Tutto quello che facciamo, diciamo o chiediamo riceviamo risposte, conferme o obiezioni, approvazioni o condanne. Il mondo invisibile è continuamente presente, qui, intorno a noi: ci guarda, ci ascolta e ci dà sempre delle risposte. Il suo linguaggio, molto diverso dal nostro, non è di facile comprensione, e sta a noi interpretarlo". (Omraam Mikhaèl Aivanhov)
Un incontro improvviso, un sogno premonitore, un autobus in ritardo oppure un caffè rovesciato sulla camicia che costringe a tornare a casa, sono degli eventi che possono modificare il percorso della nostra vita....e a volte salvarla. Non bisogna avere paura! Alcune coincidenze possono avere un impatto devastante sulla propria vita, imponendoci di rivoluzionarla. La fase iniziale può essere sconvolgente, ma è necessario viverla con fiducia: la fatica sarà ripagata da un senso di realizzazione pieno e confacente alla nostra anima. La ricorrenza di un certo numero nella nostra vita può diffondere un messaggio importante, persino divino, che cerca di arrivare a noi per mezzo del simbolo. Come dichiarò uno dei più grandi matematici di tutti i tempi, il genio tedesco Carl Friedrich Gauss "Dio aritmetizza". 

Nikola Tesla

"Il cervello produce e risponde a campi energetici che possono alterare il programma cellulare e l'espressione genica". 
Lo studio dei campi elettromagnetici è da attribuire in realtà a Nikola Tesla (1856-1943), ingegnere elettrotecnico, le cui ricerche hanno specificato grandi conquiste tecnologiche del IX e XX secolo: come la corrente alternata, la trasmissione di onde radio e il trasferimento di energia per mezzo di onde elettromagnetiche. Nel 1899 andò a Colorado Spring e istallò un laboratorio dove provò, ragionando su una sua ipotesi, l'esistenza in natura di campi energetici, alla base della generazione di "Energia Libera" a cui diede il nome di etere. Oggi è nominato "Campo del punto zero", si tratta di una fonte illimitata e potentissima di energia che permetta a tutte le cose, incluso lo spazio vuoto. Per queste affermazioni venne definito "un folle" dal mondo accademico quantistico, questa scoperta "folle" sta sotto il nome di Energia del vuoto quantistico e viene misurata sperimentalmente con il metodo Casimir (1948).


Banaba - L'insulina verde

Poco famosa alla fitoterapia occidentale e poco diffusa nel nostro Paese, la banaba è una bellissima pianta dai vivaci fiori violacei che da qualche anno si è fatta conoscere grazie ad alcune ricerche cliniche che hanno dato la conferma a quelle che fino ad oggi erano solo informazioni trasmesse dalla medicina popolare. Conosciuta anche come "insulina verde", la banaba è in grado di facilitare l'entrata e quindi l'uso del glucosio da parte delle cellule, comportandosi in maniera analoga all'insulina, con effetti sui valori glicemici confrontabili già dopo le prime 4 settimane di utilizzo. L'acido corosolico è in grado di agire direttamente sul tessuto adiposo, impedendo la distinzione degli adipociti (sono delle particolari tipi di cellule responsabili dei depositi di grasso) e quindi l'espansione della massa adiposa. La sua facoltà di limitare le oscillazioni del livello di zuccheri nel sangue, le consentono di rivestire un ruolo fondamentale nell'ambito dei regimi dietetici controllati: la banaba riesce a diminuire l'appetito ma anche il desiderio di mangiare alimenti dolci. 

Garcinia Cambogia

Ogni anno, l'arrivo della bella stagione ci porta l'attenzione sui problemi di linea: obiettivo primario è quello di raggiungere la giusta forma fisica e la cosiddetta "prova costume". Il problema non è soltanto di chi si trova in sovrappeso, ma anche per quelli che, pur mantenendo un peso quasi ideale, si sentono un pochino "appesantiti" solo nelle zone "critiche", ben diverse per gli uomini e donne. Non bisogna dimenticare che, molte volte, la causa delle rotondità "superflue" non è soltanto il deposito adiposo, ma anche un possibile ristagno di liquidi. Tra i benefici prodotti dall'utilizzo della Garcinia spicca anche la sua capacità di:

  • favorire il senso di sazietà e limitare gli attacchi di fame nervosa, non raramente connessi alla dieta o allo stress
  • diminuire l'accumulo di colesterolo e trigliceridi nel sangue
Anche trattandosi di una pianta sicura alle dosi consigliate, nei soggetti sensibili la Garcinia potrebbe provocare dei lievi mal di testa e disturbi gastroenterici. L'utilizzo è sconsigliato in associazione a farmaci specifici per il controllo del colesterolo, in gravidanza e allattamento.

Agatha Christie

Agatha Christie amava il tè all'inglese col latte. Il rito del "tè all'inglese", da bere entro le cinque del pomeriggio, prevede l'aggiunta di piccole dosi di latte. Nella tazza deve essere meticolosamente versato prima il latte, la cui quantità non deve andare oltre un dito, e successivamente il tè. Questa sequenza consente alle proteine del latte, caseine e sierocaseine, di mantenersi in sospensione non superando l'aroma e il gusto del tè. Per coloro che non hanno avuto la possibilità di leggere i suoi libri, Agatha Christie è stata una scrittrice e drammaturga britannica. Tra le sue opere si contano, oltre ai romanzi e racconti gialli che l'hanno resa famosa, tantissimi racconti, opere teatrali e anche una serie di racconti rosa scritti con lo pseudonimo di Mary Westmacott.